Canne fumarie, per il confinante doppia tutela da immissioni dannose

La denuncia di fuoriuscita di fumi dannosi dalla canna fumaria per un impianto termico, distante pochi metri dalla finestra di un appartamento limitrofo, è stata oggetto di una controversia, appena definita dalla Cassazione con l’ordinanza 26690 del 24 novembre 2020.

Il caso prendeva spunto dalla richiesta di un condomino, rivolta contro il suo vicino, di adeguare l’impianto dei fumi di scarico della caldaia alla normativa vigente (all’epoca dei fatti), mediante collegamento della canna fumaria con quella generale del palazzo, ovvero, nel caso ipotizzato in cui non fosse stato possibile, prolungandola fino al tetto dello stesso o alla quota stabilita dalla legge.

https://www.quotidianocondominio.ilsole24ore.com/art/il-condominio/2020-12-01/canne-fumarie-il-confinante-doppia-tutela-immissioni-dannose-212529.php?uuid=AD7W4n5

0
0

0
0
0

Be First to Comment

Lascia un commento